5 consigli per l'utilizzo di una trappola con telecamera per la lotta ai rifiuti

5 consigli per l'utilizzo di una trappola con telecamera per la lotta ai rifiuti

Fonte immagine: FreeImages‍

Le macchine fotografiche sono ideali per scattare foto e video degli animali nel loro habitat naturale. Sono anche strumenti eccellenti per studiare l'impatto delle attività umane sulla fauna selvatica, dalla perdita di habitat al bracconaggio e al littering. Una trappola fotografica è un dispositivo che scatta una foto quando rileva un movimento. Di solito è collegata a un computer dove le immagini possono essere analizzate in seguito. Esistono diversi tipi di trappole fotografiche, ma tutte hanno una cosa in comune: possono contribuire a sensibilizzare l'opinione pubblica su problemi specifici, come la caccia illegale o il commercio di animali domestici. Avete mai visto una foto che vi ha fatto riflettere? Forse è stata una foto scattata dal vostro amico che è stato così gentile da portare con sé la sua macchina fotografica quando è andato in vacanza l'estate scorsa, o forse è stato semplicemente qualcosa su Internet che vi ha colpito. In ogni caso, una volta vista un'immagine come questa - e come sanno gli spettatori abituali di documentari sulla natura - non si può più farne a meno. Ci si sente obbligati a fare qualcosa per ciò che si è visto, perché se non agiamo subito, rischiamo che scene simili diventino ancora più comuni negli anni a venire. Ecco 5 consigli su come utilizzare una trappola con telecamera per combattere i rifiuti.

Siate proattivi e preparate una trappola in anticipo.

Alcune trappole con telecamera possono essere installate con un minimo sforzo, mentre altre devono essere impostate prima di essere utilizzate. Prima di tutto, verificate se la vostra trappola è facile da usare. Ad esempio, è possibile sapere se una trappola con telecamera è facile da installare controllando il sito web del produttore. La maggior parte dei produttori di trappole con telecamera dispone di una guida all'installazione, di una sezione FAQ o di un video didattico che è possibile consultare. Per le trappole con telecamera che devono essere installate in anticipo, è necessario essere proattivi nel trovare i luoghi in cui è possibile posizionare una trappola. L'ideale è posizionare la trappola in un'area in cui vi sia un'alta probabilità di osservare una determinata specie, come ad esempio un'area in cui le persone mettono spesso a disposizione cibo per gli uccelli. Può anche essere utile posizionare le trappole nei luoghi in cui vengono spesso gettati i rifiuti.

Allenate l'occhio a individuare i punti caldi nei rifiuti.

Se volete usare una trappola con telecamera per combattere i rifiuti, dovete essere in grado di individuare i punti caldi. Il primo e più importante passo è quello di allenare l'occhio a individuare i punti caldi dei rifiuti. Una volta sviluppato un occhio attento ai rifiuti, inizierete a vederli ovunque. Se si osserva attentamente, si noterà che la maggior parte dei rifiuti si trova in aree popolari come parchi, spiagge o aree picnic. È anche importante esercitarsi a individuare i rifiuti, perché può essere molto difficile. È difficile perché ovunque guardiamo, vediamo rifiuti. È difficile anche perché la maggior parte di noi non vuole vedere i rifiuti e non vuole raccoglierli.

Usare i dati per guidare il cambiamento delle politiche.

Una volta individuato un punto caldo, vorrete utilizzare i dati per modificare la vostra politica. Se avete imparato a individuare gli hotspot dei rifiuti, sarete in una buona posizione per iniziare a usare i dati per cambiare la vostra politica. Uno dei modi migliori per usare i dati per cambiare le politiche è pubblicarli. Pubblicare i dati significa condividere online la posizione dell'hotspot di rifiuti. Questa localizzazione online permetterà ad altri di conoscere il problema, il che può portare a una maggiore consapevolezza e azione. Un blog personale, un gruppo Facebook dedicato alla scienza o alla tutela dell'ambiente o un account Twitter dedicato alla tutela dell'ambiente sono esempi di siti online interessanti. La pubblicazione dei dati online può anche aiutarvi a ricevere un feedback sull'uso che ne fate. Questo feedback può aiutarvi a perfezionare le vostre strategie e a fare un uso migliore dei dati per combattere i rifiuti.

Sensibilizzare al problema.

Se si desidera utilizzare una trappola con telecamera per affrontare il problema dei rifiuti, è necessario innanzitutto sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema. Se avete individuato un punto nevralgico per i rifiuti, potete cercare di aumentare la consapevolezza del problema utilizzando i dati raccolti per informare le persone. Uno dei modi migliori per utilizzare i dati per informare le persone sul problema è pubblicarli. Pubblicare i dati significa condividere online la posizione dell'hotspot di rifiuti. La localizzazione online aiuterà gli altri a conoscere il problema, il che può portare a una maggiore consapevolezza e azione. Un blog personale, un gruppo Facebook dedicato alla scienza o alla tutela dell'ambiente o un account Twitter dedicato alla tutela dell'ambiente sono tutti esempi di siti online interessanti. La pubblicazione dei dati online può anche aiutarvi a ricevere un feedback sull'uso che ne fate. Questo feedback può aiutarvi a perfezionare le vostre strategie e a fare un uso migliore dei dati per combattere i rifiuti.

Non lasciate che la tecnologia si fermi a una sola foto.

Ogni volta che viene attivata una fotocamera, viene scattata una foto. Ma queste foto non dovrebbero essere utilizzate solo per sensibilizzare l'opinione pubblica. Possono essere utilizzate anche per studiare l'impatto della lettiera sugli animali. Dopo tutto, i rifiuti hanno un impatto considerevole sulla salute e sulle condizioni fisiche degli animali. Se avete individuato un hotspot di rifiuti, potete utilizzare i dati per raccogliere informazioni sull'impatto dei rifiuti. Uno dei modi migliori per utilizzare i dati per studiare l'impatto dei rifiuti è pubblicarli. Pubblicare i dati significa condividere online la posizione dell'hotspot di rifiuti. La localizzazione online consentirà ad altri di conoscere il problema, il che può portare a una maggiore consapevolezza e azione. Un blog personale, un gruppo Facebook dedicato alla scienza o alla tutela dell'ambiente o un account Twitter dedicato alla tutela dell'ambiente sono esempi di siti online interessanti. La pubblicazione dei dati online può anche aiutarvi a ricevere un feedback sull'uso che ne fate. Questo feedback può aiutarvi a perfezionare le vostre strategie e a fare un uso migliore dei dati per combattere i rifiuti.

Conclusione

Ci sono molti modi per utilizzare una trappola con telecamera per combattere i rifiuti. Il primo passo è quello di allenare l'occhio per individuare i punti caldi dei rifiuti. Una volta individuato un punto caldo, utilizzate i dati per promuovere un cambiamento politico. Poi, sensibilizzare l'opinione pubblica sul problema, utilizzare le foto per studiare l'impatto dei rifiuti sugli animali e non lasciare che la tecnologia si fermi a una singola foto. Questi sono tutti consigli importanti per l'utilizzo di una trappola con fotocamera per combattere i rifiuti. Con un piccolo sforzo, potete contribuire a sensibilizzare l'opinione pubblica su questioni che hanno un impatto sulla fauna selvatica e sull'uomo.

Un problema di discariche abusive o di abbandono di rifiuti in ? Contattateci